Tisane dal sapere combinato

Pillole di Benessere

Presso l’erboristeria delle Terme di Riolo è possibile trovare 3 tisane formulate dal sapere combinato degli specialisti Dr. Favaro e Dr.ssa Cavina.

“Le tisane degli specialisti” Sono state studiate per offrire un benessere non solo fisico ma anche mentale,puntando sulle necessità e suoi bisogni che il corpo richiede in questa stagione, perciò è possibile scegliere fra:

  • Tisana drenante: creata per depurare e drenare tutti i liquidi in eccesso,per poter ritrovare la propria silhouette

  • Tisana equilibrante: studiata per recuperare le vitamine e i sali minerali che si perdono durante queste giornate estive, e per riassestare le difese immunitarie

  • Tisana energizzante: utile per ritrovare la carica,combattere la spossatezza e la fatica

Ma scopriamole più da vicino…

Ingredienti per una Tisana Drenante:

L’amamelide

è un piccolo albero statunitense di cui si utilizzano le foglie, al cui interno troviamo derivati flavonoidici, fenoli ma soprattutto l’amamelitannino (un composto tanninico). Questa pianta ha proprietà astringente ma in particolare vasocostrittore venoso (utile,quindi,in caso di varici, emorroidi e piccole ferite). Gli impieghi riguardano l’infuso e le preparazioni galeniche.

La centella

è una pianta erbacea perenne dal fusto strisciante, la droga (ovvero la parte della pianta che viene utilizzata poichè ricca in principi attivi) sono le parti aeree comprese le radici ed esse sono ricche in diverse composti ma soprattutto saponine triterpeniche e tannini. L’ azione terapeutica riguarda principalmente la circolazione sanguigna, con particolari azioni: sulla cicatrizzazione di ulcere cutanee o gastriche,piaghe ed ustioni; sull’ insufficienza venosa cronica in particolare degli arti inferiori; sulla cellulite, connessa a fenomeni di deficienza microcircolatoria.

La bardana

è una pianta infestante dei luoghi incolti vicino ai corsi d’acqua,si utilizzano le foglie del primo anno,ma soprattutto le radici raccolte prima della fioritura,poichè dopo si presentano troppo legnose. Nella radice troviamo composti fenolici,ma in particolare un composto amaro (l’arctiopicrina) che dona alla pianta proprietà depurative,coleretiche e colagoghe. Nella tradizione popolare emilio-romagnola è usata come diuretico,depurativo,stimolante del fegato e contro gli inestetismi dell’acne.

La liquirizia

è una delle piante più conosciute per le sue proprietà amaro-toniche. Di questa pianta si utilizza la radice e gli stoloni,al cui interno troviamo delle saponine triterpeniche (più che altro glicirrizina) che le danno il tipico e caratteristico sapore dolce. Essa trova azione come espettorante, lassativo e spasmolitico,quest’ultima proprietà è attribuita anche ai flavonoidi e ne ha delineato un uso specifico per gastriti ed ulcere. In medicina popolare trova impiego contro piccole ulcere e sete, come correttivo del sapore,contro bruciori di stomaco e come colorante nelle bevande dissetanti.

Il cardo mariano

è una pianta erbacea,dalla tipica infiorescenza a capolino avvolta in numerosissime squame spinose;la droga sono gli acheni privi di pappo al cui interno troviamo principalmente sostanze amare,tannini e silimarina (composto di derivazione flavonoidica). Questa pianta è un ottimo epatoprotettore in caso di epatiti acute e cirrosi epatiche,trova impiego come depurativo degli organi emuntori.

L’equiseto

è tipico dei luoghi umidi della pianura e della collina,e comprende circa 30 specie. La pianta presenta rami sterili e rami fertili ma è possibile trovare della silice su tutto l’individuo e per tale contenuto minerale,la polvere di equiseto viene usata come abrasivo. A livello erboristico si utilizzano le parti aeree dei rami sterili che sono ricchi in sali minerali,flavonoidi,saponine ed altri composti, che lo rendono un ottimo diuretico e rimineralizzante.

Per concludere la camomilla,

altra pianta estremamente conosciuta per i suoi fiori e per il suo caratteristico profumo,trova impiego come spasmolitico,antiinfiammatorio,antibatterico e come blando sedativo. Inoltre la camomilla è usata nella terapia delle affezioni gastrointestinali e per il trattamento di malattie delle mucose come stomatiti.

Questa era solo la prima delle 3 tisane degli specialisti studiate accuratamente per voi. Continuate a seguire la rubrica Rubrica del Benessere per scoprirle tutte!

A cura di
Dott.ssa Elisa Cavina
Erborista preso Terme di Riolo

Lo Shop delle Terme è accessibile da Lunedì a Sabato dalle 08.30 alle 12.30