La Primavera e il suo protagonista: il fegato!

Arriva la primavera e molte persone si sentono particolarmente stanche, assonnate e con poche energie.

Tutta colpa del cambio di stagione? Non proprio….

La Primavera è la stagione della rinascita , della rigenerazione. Lo è per la natura che ci circonda che lentamente si risveglia. Anche noi siamo parte di questa natura, quindi anche il nostro organismo segue il ritmo della stagione e ha bisogno di rigenerarsi, scrollarsi di dosso gli eccessi invernali che hanno sovraccaricato il nostro organo stakanovista, quello che si occupa di produrre energia, immagazzinarla, distribuirla al resto del corpo, di disintossicare l’organismo; Il nostro fegato.

Tutto quello che ingeriamo passa per il nostro fegato e lui ci asseconda anche negli stravizi, se beviamo un po’ troppo, se facciamo pasti abbondanti e ricchi di grassi, ci aiuta anche quando ci ammaliamo e dobbiamo prendere dei farmaci, è lui che si occupa di metabolizzarli. Funziona come un filtro che separa le cose buone da quelle cattive. La cosa più incredibile? Lo fa senza mai lamentarsi! Certo che, se ogni tanto non ce ne prendiamo cura e non gli riconosciamo il giusto merito, anche il fegato può andare incontro a diverse patologie ed innescare una serie di conseguenze organiche che ci costringono ad andare dal dottore. Perché non approfittare delle pulizie di primavera e ripulire anche il nostro organismo partendo proprio dal nostro amico fegato?

Da dove iniziare? Semplicemente da un’alimentazione adeguata, scegliendo in abbondanza frutta e verdura di stagione, privilegiando le proteine vegetali come quelle dei legumi che contengono anche fibre solubili che aiutano a ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, evitando il più possibile il consumo di alcol, di grassi saturi, di cibi conservati e carni lavorate, come quelle di salumi, affettati, insaccati. Anche il latte intero, il burro e le uova, soprattutto il tuorlo, sono nemici del fegato, cerchiamo di utilizzarli con moderazione. Ricordiamoci di bere molta acqua. La terapia idropinica di cui si può beneficiare alle Terme di Riolo è eccellente per riequilibrare il metabolismo coccolando il nostro fegato.

Eliminare le tossine dal nostro corpo attraverso un’alimentazione equilibrata che sostenga le funzioni del fegato ci farà combattere la stanchezza e ritrovare l’energia. Avremo così più voglia di stare all’aria aperta e troveremo il tempo per fare un po’ di attività fisica, fondamentale nel ripristino delle attività metaboliche ma anche per l’equilibrio psico-fisico. L’ importante è non farsi sedurre dalla pigrizia ed è fondamentale EVITARE DIETE DELL’ULTIMO MINUTO. Eventualmente possiamo aiutare il nostro fegato con qualche integratore naturale e con delle tisane. Alleniamo la pazienza e rigeneriamo il nostro corpo seguendo i suoi ritmi.

A cura della Dott.ssa Donatella Fabbro

Vuoi prenotare una seduta personalizzata insieme alla nutrizionista?

Contattaci per maggiori informazioni e per le prenotazioni:

Tel. 0546 71045
Email: info@termediriolo.it