Già da diversi anni il 29 ottobre è stata proclamata la “Giornata Mondiale della Psoriasi” un appuntamento mirato a sensibilizzare le istituzioni socio-sanitarie e la cittadinanza sulla Psoriasi, una patologia altamente invalidante anche dal punto di vista psicologico.

“In Italia si stima che la Psoriasi colpisca circa 2,5 milioni di persone, ma non è noto quante siano esattamente, in quanto le forme sfumate molte volte non giungono all’attenzione del medico.”

Cos’è la Psoriasi?

La Psoriasi è una malattia cronica della pelle che causa lesioni (placche) caratterizzate da eritema e desquamazione. Le placche in genere compaiono su gomiti, ginocchia, cuoio capelluto e zona lombare della schiena ma possono essere estese anche a tutto il corpo. La severità della malattia e l’estensione delle placche varia da persona a persona. Per alcuni è poco più che un fastidio, per altri può compromettere seriamente la qualità di vita. La psoriasi è una malattia cronica; tuttavia, nella vita delle persone affette da psoriasi si possono alternare periodi in cui la sintomatologia si attenua o scompare del tutto ad altri in cui i sintomi diventano più severi. La psoriasi è una patologia cronica recidivante. La malattia può presentarsi a qualsiasi età, anche se il picco di insorgenza si registra tra i 20 e i 40 anni: spesso insorge a seguito di fattori scatenanti. Dopo l’esordio, la malattia può avere fasi alterne, di durata variabile, di remissione ed esacerbazione delle manifestazioni cutanee. In generale le prime manifestazioni sono a carico di gomiti e ginocchia.

Come affrontare la patologia?

“A oggi non esiste una cura risolutiva per la psoriasi, i trattamenti sono finalizzati a tenere quanto più possibile sotto controllo la malattia. Il tipo di terapia impiegato dipende dalle caratteristiche della patologia e da quelle del paziente.”

Le Terme di Riolo dal 1870 utilizzano i fanghi naturali sorgivi che fuoriescono dai Vulcanetti di Bergullo e le acque termali Solfuree come rimedio naturale per contrastare la psoriasi, con o senza componente artropatica, nei momenti di quiescenza della malattia.

psoriasi terme di riolo